Diede fuoco al marito, Braulina
esce dell'ospedale e finisce
nel carcere romano di Rebibbia

Giovedì 20 Febbraio 2020 di Emanuele Faraone
RIETI - E’ stata dimessa dal reparto di medicina protetta dell’ospedale Sandro Pertini di Roma la 42enne, Braulina Cozzula accusata dell’omicidio del compagno Valerio Amadio, 44 anni, dopo averlo cosparso di benzina e dato alle fiamme all’interno del salotto nella loro abitazione di via Dionigi nel quartiere cittadino di Campomoro.

La donna è stata ora trasferita nell’infermeria del carcere femminile romano di Rebibbia.

L'ARTICOLO COMPLETO NELL'EDIZIONE
DI RIETI DE IL MESSAGGERO IN EDICOLA
OGGI GIOVEDI' 20 FEBBRAIO
© RIPRODUZIONE RISERVATA