Papa Francesco, il Pew Research Center: cattolici Usa più freddi

di Franca Giansoldati
Città del Vaticano – Anche se è ancora piuttosto alto nei sondaggi negli Stati Uniti l’immagine di Papa Francesco si sta un po’ appannando. Alla vigilia del quinto anno di pontificato che il pontefice festeggerà il 13 marzo, il Pew Research Center, il più autorevole think tank statunitense con sede a Washington (che fornisce informazioni su problemi sociali, opinione pubblica, andamenti demografici sugli Stati Uniti ed il mondo in generale), ha effettuato una articolata indagine sull’impatto effettivo dell’azione pastorale di Bergoglio. Le sue parole, i suoi gesti, i suoi viaggi sono stati passati in rassegna. I risultati, sezione per sezione, hanno mostrato una flessione significativa di come viene percepito il pontificato, con giudizi decisamente meno appassionati ed entusiastici del primo periodo.

Il quinquennio mostra che l’opinione su Francesco, pur restando favorevole per la maggioranza dei cattolici americani, per i quali il Pontefice argentino ha portato «positivi e importanti» cambiamenti per la Chiesa cattolica in generale,  evidenzia allo stesso tempo alcuni segnali in controtendenza che parlano di un crescente dissenso tra i cattolici dell’area più conservatrice e tra i cattolici repubblicani. Per questa ampia fetta di intervistati Papa Francesco viene percepito in modo poco favorevole, e viene additato come troppo «liberal e naive».

Al momento, si legge nello studio, l’84% dei cattolici americani fornisce un giudizio favorevole ma mentre Francesco rimane popolare, ci sono segni che i cattolici americani oggi sono meno innamorati di lui, o almeno meno di prima. Per esempio la percentuale dei cattolici americani che dice che Papa Francesco è troppo liberal è balzata da una percentuale del 19% relativa al 2015, al 34% di oggi. A questo si agguinge che un quarto dei cattolici americani che dice che è naive è aumentata di 15 punti in percentuale. Insomma, sembrano i segnali di un riposizionamento causato da diversi fattori, ultimo dei quali la crisi sugli abusi sessuali e su come è stata condotta dal Papa. I sondaggi rivelano anche una certa polarizzazione in aumento.
Marted├Č 6 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2018 12:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-03-06 20:38:50
they are cold in Usa? In Italy ..... frozen!
2018-03-06 20:34:42
Solo quelli USA? Il gesuita ormai, non ├Ę pi├╣ il Papa di nessuno. I Cristiani non sono come i mussulmani che non avendo niente da fare nella vita credono e si genuflettono, ancora meno vestono come i mussulmani di duemila anni fa, tanto che somigliano oggi come all'ora nelle vestigia, ai pupazzi del presepe. Ne vogliamo parlare?
QUICKMAP