Cina, anziana cade nel fiume gelido: passante rompe il ghiaccio a mani nude per non farla annegare

Giovedì 28 Dicembre 2017 di Federica Macagnone
1

Alle 8 di mattina di martedì scorso Shi Lei stava andando in bicicletta a lavorare quando ha visto una scena scioccante: nel fiume semighiacciato una donna si dimenava per non affogare nelle acque gelide. Shi, un uomo di 54 anni, ha immediatamente abbandonato la bici e si è precipitato a salvare la 73enne Zhai: dopo averla afferrata e trascinata verso la riva ha cominciato a prendere a pugni il ghiaccio che la circondava per romperlo, ben presto aiutato da un altro passante, Ma Hongjie, che era accorso dopo aver visto la scena. Alla fine, con qualche difficoltà, i due sono riusciti a trasportarla a terra.

Il salvataggio non ha lasciato indifferenti le persone che passavano in zona e che si sono radunate intorno a loro per offrire abiti asciutti all'anziana: tutti insieme, poi, l'hanno accompagnata a casa dai parenti che nel frattempo erano stati informati dell'incidente. La vicenda, che è stata filmata e postata sui social, è avvenuta a Baoding, nella provincia cinese di Hebei. Dopo il salvataggio Shi Lei è tornato a casa per bere una zuppa di zenzero e fare una doccia calda e, subito dopo, è andato a lavorare normalmente come se nulla fosse. Intervistato dalla Xinhua News Agency e presentato come un eroe, ha detto con modestia: «Non solo io, ognuno di noi è stato un eroe in quel momento. Sono orgoglioso nel vedere quante brave persone vivono a Baoding».

 

Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre, 19:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

I muri dei bagni come social network: all'università si scrive di politica

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma