Torino, marocchino pestato a morte in strada: è caccia agli aggressori

Lunedì 12 Gennaio 2015
1
Un marocchino di 24 anni è stato ucciso a calci e pugni nella notte a Torino, nel quartiere Lucento. Due stranieri, un bulgaro e un albanese, sono già stati fermati, altri sono ancora ricercati. Una testimone ha riferito alla polizia di avere visto la vittima, Said Wahdoud, accerchiata da un gruppo di persone che l'hanno massacrata di botte: l'aggressione è avvenuta poco dopo le 2 in via Borgomasino. Secondo le testimonianze, ad aggredire il giovane sarebbe stato un gruppo di circa sei/sette persone che ora i poliziotti stanno cercando.



A chiamare i soccorsi sono stati i residenti che hanno sentito le urla della vittima, uccisa a calci e pugni. Secondo una prima ipotesi degli investigatori l'omicidio potrebbe essere maturato nell'ambito della criminalità di quartiere legata al controllo della prostituzione o dello spaccio di droga.

È in corso da parte del sostituto procuratore di Torino Manuela Pedrotta l'interrogatorio dei due fermati. Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio, 17:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA