Reggio Calabria, adesca bimba di 10 anni, la violenta e la riporta ai genitori

Mercoledì 21 Giugno 2017
16
Un uomo di 63 anni, V.Z., é stato arrestato dai carabinieri in un centro della provincia di Reggio Calabria con l'accusa di avere sottoposto a violenza sessuale una bambina di 10 anni dopo averla adescata all'uscita da scuola. L'arresto é stato eseguito dai militari della Compagnia di Gioia Tauro sulla base di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip di Palmi su richiesta della Procura della Repubblica.

I fatti risalgono al 7 giugno scorso. A dare l'allarme, facendo scattare le indagini che hanno portato all'arresto di V.Z., é stata la madre della bambina quando non ha trovato la figlia all'uscita da scuola. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l'uomo é riuscito a portare a casa sua la bambina, attirandone l'attenzione con alcuni cagnolini, e l'ha accarezzata nelle parti intime. Successivamente l'ha ricondotta a scuola, dove si trovavano i genitori.
Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 01:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma