Napoli, turista spagnola assalita dalle zecche nella stanza d'albergo finisce in ospedale

Venerdì 9 Settembre 2016 di Melina Chiapparino
24

Una turista spagnola è stata ricoverata in ospedale a causa di numerose punture di zecche riportate su tutto il corpo. La straniera, 40enne e originaria di Malaga, ha riscontrato un'abbondante presenza degli insetti mordaci all'interno della sua stanza d'albergo nel quartiere Vicaria e dopo alcune ore che alloggiava ha cominciato a sentirsi male. La turista, infatti, è stata completamente ricoperta dai morsi che le hanno provocato non solo prurito ma anche forti dolori articolari e giramenti di testa, per cui la donna è stata sottoposta ad una profilassi specifica oltre che alla somministrazione di medicinali per attutire il gonfiore distribuito sugli arti, sul tronco e al collo. La 40enne aveva in programma una permanenza di una decina di giorni in città per questo motivo aveva scelto un piccolo albergo vicino il centro storico e a due passi dalle metropolitane, ignara che la stanza d'albergo potesse presentare condizioni igieniche a rischio per la sua salute.

Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA