MILANO

Milano, parla al cellulare e non si accorge del tram, ballerina della Scala investita: è in fin di vita

Martedì 5 Aprile 2016
4
Antonina Chapkina

Una disattenzione, un istante fatale in una giornata frenetica: forse c'è proprio questo alla base del grave incidente che si è verificato ieri a Milano, in piazza Duca D'Aosta, il piazzale antistante la Stazione Centrale. Antonina Chapkina, ballerina alla Scala di 26enne russa è stata travolta dal tram che transitava e ora è ricoverata in gravi consizioni all'ospedale Niguarda, proprio nel capoluogo lombardo.
 

Antonina, come hanno rivelato alcuni testimoni presenti sul luogo dell'incidente, stava parlando al cellulare e, non accorgendosi dell'arrivo del mezzo, si è sporta dalla banchina. Subito dopo l'impatto è caduta a terra e ha sbattuto la testa, perdendo i sensi.

Ventisei anni e una carriera ancora tutta da vivere. Antonina Chapkina era partita dalla Russia, giovanissima ed era riuscita a realizzare il suo grande sogno: entrare nel corpo di ballo della leggendaria Scala di Milano, luogo sacro e mistico entrato nel mito. Ora la sua vita è appesa a un filo sottilissimo: lotta tra la vita e la morte. Ma li fuori ci sono ancora tante cose da fare, tanti sogni realizzare e infinite emozioni da provare. Continuare a ballare, per l'amore di farlo.
 

 

Colpita dal tram. Antonina, ballerina che ha realizzato il sogno della Scala, lotta tra vita e morte

Pubblicato da Leggo - Il sito ufficiale su Martedì 5 aprile 2016

 

Ultimo aggiornamento: 6 Aprile, 11:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA