Senato, Endrizzi (M5S) difende Morra su Jole Santelli: Idv abbandona l'aula

Senato, Endrizzi (M5S) difende Morra su Jole Santelli: Idv abbandona l'aula
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Novembre 2020, 16:53 - Ultimo aggiornamento: 19:51

Bagarre al Senato sui banchi dell'opposizione dopo una frase del senatore Giovanni Endrizzi (M5S) riferita alle parole di Nicola Morra sulla Calabria e Jole Santelli«Una cittadina di Padova mi ha detto che un politico vero si vede dal coraggio di dire quello che gli altri tacciono», ha detto Endrizzi, suscitando il richiamo del presidente del Senato Elisabetta Casellati. «Noi stiamo parlando di una persona che è morta, c'è un codice deontologico. Non si può infangare il nome di Jole Santelli», ha detto Casellati.

Caso Morra-Santelli, gli oncologi: «Chi ha un tumore può lavorare»

«Jole Santelli, malata ed eletta: Calabria irrecuperabile», bufera sul grillino Morra. Anche M5S lo scarica

I senatori di Italia Viva dopo l'intervento di Endrizzi hanno abbandonato l'Aula di Palazzo Madama. «Sono parole indecenti quelle pronunciate dal senatore 5S - dice il capogruppo di Iv, Davide Faraone - Devono arrivare le scuse. È vergognoso che l'aula del Senato si presti a un litigio su una persona scomparsa da poco, nel giorno in cui ricordiamo la battaglia contro la violenza sulle donne. Il nostro affettuoso ricordo va a Jole Santelli e ai suoi familiari, il nostro gesto serve per stigmatizzare questa scena vergognosa di cui non vogliamo fare parte».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA