Salvini: «Entro l'anno verrà pagata parte dei debiti della P.A. con le aziende»

Lunedì 3 Dicembre 2018
1
«Io tiro dritto. Rischio di diventare noioso: ho firmato un impegno che dura 5 anni e lo porterò fino in fondo, questo a prescindere dai sondaggi. Certo, con Forza Italia, governiamo insieme in centinaia di comuni, in regioni come Lombardia e Veneto, ma, ripeto, manterrò gli impegni che ho preso». Lo ha detto il vice presidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ospite di Rtl 102.5 commentando le previsioni del presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani, per il quale è inevitabile un ritorno di un governo Lega-Fi. «Non so se ci sia o meno la fila dei parlamentari di Fi per entrare nella Lega. Non mi risulta, non mi interessa e poi la Lega non è un tram dove si sale e si scende a seconda delle convenienza», ha concluso Salvini.

«Io non passo il mio tempo al governo discutendo con Conte e di Maio sul 2,2 o sul 2,4% - continua Salvini - E sono contento che ora a Bruxelles ci sia un atteggiamento costruttivo e che si siano resi conto che la Fornero è una legge sbagliata». «Entro l'anno una buona parte dei debiti che gli enti locali hanno con gli imprenditori verranno pagati - assicura poi il vicepremier senza aggiungere dettagli ma sottolineando che il governo sta lavorando a questo obiettivo. «Entro quest'anno - ha detto - verrà anche rivisto il codice degli appalti. Perché per decine di imprenditore prima della tassazione bisogna tagliare la burocrazia». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma