CORONAVIRUS

Luca Zaia: «Assembramenti immondi, vertice con i sindaci». Veneto, oggi 2.829 positivi

Lunedì 14 Dicembre 2020
4
Luca Zaia: «Assembramenti immondi, vertice con i sindaci». Veneto, oggi 2.829 positivi

Luca Zaia, l'attacco ai cittadini alla vigilia delle decisioni del governo sulla zona rossa (o arancione "plus") in tutta Italia. «Ho visto uno spettacolo immondo: nonostante la crisi, il collasso della sanità, non si sono fermati gli assalti alle città». All'indomani dei blocchi dei centri storici intasati dalla frenesia dello shopping, il Presidente del Veneto Luca Zaia non usa mezze parole per condannare chi continua a rischiare con i propri comportamenti di aggravare ulteriormente la situazione del Covid. 

Lockdown Germania, la Merkel chiude tutto da mercoledì

Video

Governo, Tajani: «Se e quando cadrà, il centrodestra sarà pronto»

Luca Zaia valita contromisure

Per cercare di correre ai ripari oggi il Governatore ha riunito il sindaci per valutare eventuali contromisure. «Le posizioni dei sindaci sono sicuramente improntate alla responsabilità, però variegate come approccio - spiega - . Si tratta ora di capire se sarà mai possibile una sintesi».

Governo, Tajani: «Se e quando cadrà, il centrodestra sarà pronto»

Bollettino Covid in Veneto

Il bollettino della pandemia parla di 2.829 nuovi positivi nelle ultime 24 ore, per un totale da inizio contagio di 193.470 veneti . Attualmente i pazienti con tampone positivo al virus sono 92.528. I morti nelle ultime ore sono 26 in più, dato che porta il totale a 4.827. «È un mondo vomitevole, è una cultura strisciante e non imperante - accusa Zaia - secondo la quale questo è il virus dei vecchi e che se la vedano loro». Ad aggravare un situazione già difficile, le accuse del Pd che hanno presentato una interrogazione in consiglio regionale per chiedere conto della situazione degli obitori, in particolare a Treviso e Montebelluna, facendo calare sul Veneto l'ombra tristemente famosa dei camion che portavano via le salme da Bergamo durante la prima pandemia.

Vaccino antifluenzale, nel Lazio farmacie senza ancora scorte

Obitori ospedali al limite

«Gli obitori dei due nosocomi sono saturi e le salme vengono portate direttamente nelle cappelle dei cimiteri. Una situazione pesante - l'accusa - diretta conseguenza di un quadro altrettanto grave all'interno degli ospedali con il personale medico e infermieristico allo stremo». I democratici avanzano una proposta. «Gli organici vanno rafforzati con assunzioni in pianta stabile - osservano - medici e infermieri sono sotto stress, con turni sempre più pesanti a causa dell'aumento di contagi tra colleghi». 

Arabia Saudita, la petroliera esplosa è stata colpita da una nave carica di esplosivo

Zaia: spettacolo immondo

Video

Spostamenti a Natale, l’Italia verso la zona rossa nei giorni festivi e prefestivi

Natale, bar, ristoranti e pasticcerie verso serrata: ecco quali negozi resteranno aperti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 06:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA