Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Governo, Paola Taverna svolta: «Ci estinguiamo se torniamo al voto o con la Lega»

Governo, Paola Taverna svolta: «Ci estinguiamo se torniamo al voto o con la Lega»
di Simone Canettieri
1 Minuto di Lettura
Domenica 25 Agosto 2019, 16:25 - Ultimo aggiornamento: 18:09
E Paola Taverna a sorpresa si schiera per l'accordo con il Pd. La vicepresidente grillina del Senato, passionaria anti-dem, con un post su Instagram apre al governo giallorosso. Un'apertura clamorosa che arriva dopo anni di attacchi a tutti i big del Nazareno, da Matteo Renzi a Maria Elena Boschi, bollato come il «partito di Bibbiano». 
Scrive Taverna in un post: «Apprendo dai giornali che ci estingueremo se facciamo l'accordo con il Pd, ci estinguiamo se torniamo con la Lega e se andiamo al voto». E conclude: «Rischiamo l'estinzione da quando è nato il movimento. Se questo è il risultato dei loro pronostici siamo in una botte di ferro». Per Taverna una svolta abbastanza clamorosa, fino a tre giorni fa era inserita nella lista dei contrari. Tanto da criticare i 5 punti indicati dal Pd così: «Potevano inserire anche la pace nel mondo, non mi dicono nulla di particolare»
© RIPRODUZIONE RISERVATA