Fontana: con l'Autonomia avrei assunto
mille medici. Boccia: puoi farlo anche ora

Domenica 5 Aprile 2020
Il ministro Francesco Boccia

La pandemia provoca l'ennesima scaramuccia fra il potere centrale e quelli regionali. Ieri a scoperchiare il vaso di Pandora è stato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, al quale ha replicato il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia. «Se la Lombardia avesse avuto l’autonomia regionale, e dunque anche la possibilità di assumere medici e infermieri all’emergenza Coronavirus ci saremmo presentati con un migliaia di medici in più e la cosa sarebbe stata molto utile», ha detto Fontana a Radio Padania. Immediata la replica del ministro Boccia: «Senza polumica dico a Fontana che se vuole può assumere medici anche ora».

© RIPRODUZIONE RISERVATA