Will Smith, la moglie Jada Pinkett e la perdita di capelli: «Sì, ho l'alopecia ma ho imparato a conviverci»

La donna, sposata con l'attore dal 1997, ha più volte parlato del suo problema sui social invitando chi ne soffre come lei a non vergognarsi

Will Smith, la moglie Jade Pinkett e la perdita di capelli: «Sì, ho l'alopecia ma ho imparato a conviverci»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Marzo 2022, 06:23 - Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 07:25

Il pugno di Will Smith a Chris Rock, per difendere la moglie Jada Pinkett vittima di una battuta fuori luogo sulla sua alopecia, è certamente il momento indimenticabile degli Oscar 2022. Ma non solo, perché è destinata a entrare nella storia del cinema americano. Ma dove nasce la rabbia di Will Smith? Era il 22 maggio 2018 quando Jada Pinkett Smith raccontò per la prima volta che stava combattendo contro l’alopecia: «Mi hanno fatto un sacco di domande sul perché io porti il turbante, la risposta è che ho un problema di perdita di capelli». L'alopecia è una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario attacca e distrugge le cellule staminali del bulbo pilifero. 

Jada Pinkett Smith e l'alopecia

Jada Pinkett Smith con il suo problema però ha imparato a conviverci: «Mi raso fino al cuoio capelluto, altrimenti sembra che sia stata operata alla testa, o qualcosa del genere - ha raccontato qualche mese fa - Credo proprio che io e l’alopecia diventeremo amici, punto». La coppia è sposata dal 1997 e nonostante le voci (e anche qualche confessione) di un rapporto piuttosto «aperto», non hanno mai deciso di separarsi. E anzi, sono una delle coppie più solide di Hollywood. E lei è diventata paladina della positività. «Un giorno, all’improvviso, ho dovuto affrontare questo problema. Che era impossibile da nascondere, così ho deciso di condividerlo con tutti - aveva detto mostrando la fascia dove non le crescono più i capelli -. Sulle zone calve posso metterci degli strass o delle coroncine. Arrivata a questo punto, ho imparato a sorriderci sopra, anche perché non ci sono altre alternative. Prendermi cura della mia chioma era uno splendido rituale di bellezza. Ma cosa fai quando scopri di non avere più scelta? Sotto la doccia sono rimasta con una ciocca di capelli in mano, ho davvero tremato dalla paura». Will Smith sa cosa ha vissuto e per questo ha reagito con violenza ad una battuta decisamente fuori luogo: «Per amore faccio cose folli», ha detto poi nel suo discorso dopo l'Oscar. Chissà se basterà per farsi perdonare dall'Academy. Il mondo del cinema sembra averlo già fatto. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA