Il consiglio del principe Harry: «Lasciate il lavoro se non siete felici»

Il consiglio del principe Harry: «Lasciate il lavoro se non siete felici»
di Caterina Chiara Carpanè
2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Dicembre 2021, 10:39 - Ultimo aggiornamento: 14:03

Sono passati quasi due anni da quando il Principe Harry e la moglie, la duchessa di Sussex, Meghan Markle hanno detto addio alla casa reale inglese per volare negli Stati Uniti. Lontano dai protocolli di corte, il secondogenito di Carlo e Diana si è concentrato su nuove iniziative e attività, dagli accordi con Netflix fino alla entrata nella start up “BetterUp”, che fornisce strumenti e assistenza per migliorare la salute mentale di aziende e singoli cittadini.  Harry non ha mai nascosto le sue difficoltà psicologiche nell’affrontare la morte della madre e da tempo – anche quando ancora andava d’accordo con il fratello William - si occupa di promuovere l’importanza del benessere mentale. Anche a costo di lasciare il lavoro.

Intervistato dalla rivista Fast Company, il duca di Sussex ha commentato l’aumento di dimissioni dal posto di lavoro conseguenti alla pandemia: «Non tutte le dimissioni sono per forza negative. Molte persone nel mondo si sono ritrovate bloccate in lavori che non li rendevano felici. Ora invece stanno mettendo al primo posto la loro salute mentale e la loro felicità. È un dato che va celebrato!».  Un fenomeno che il coronavirus ha accelerato: «Questi problemi si stavano già affacciando da qualche anno - ha aggiunto Harry. - Adesso ci troviamo di fronte a una presa di coscienza generale sul ruolo della salute mentale. Ecco perché bisogna continuare a tenere viva la discussione su questo argomento».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA