Terrore alla fermata del bus, folle accoltella a morte una bimba e un adulto e ferisce 17 persone prima di uccidersi

Martedì 28 Maggio 2019 di Paolo Ricci Bitti
Tokyo, accoltella bambini e insegnanti prima di essere fermato

Morti e feriti per un assalto all'arma bianca alle 7.45 nel quartiere di Kawasaki, a sud di Tokyo: diciannove persone, inclusi otto alunni di una scuola elementare, sono state accoltellate nei pressi di una affollatissima fermata del bus da un cinquantenne che si è poi tolto la vita. Alcuni degli adulti feriti sono i genitori che stavano accompagnando i figli a scuola. Fonti locali e l'Ap riferiscono di una bambina e di un adulto morti. I vigili del fuoco aggiungono che il sospetto era stato stato circondato prima che si uccidesse accoltellandosi al collo. Sul movente la polizia non ha dato spiegazioni. 

LEGGI ANCHE: Londra, 4 accoltellati in strada: caccia all'uomo. «L'aggressore è alto 1,90»

Il Giappone è sotto choc per questo atto di folia costato la vita a una alunna di 12 anni e a un uomo di 39 anni, oltre allo stesso attentatore che poi si è ucciso. I feriti sono 17 bambini, due dei quali versano in gravi condizioni in ospedale. L'attacco è avvenuto alle 7.45 (45 minuti dopo la mezzanotte in Italia), quando il gruppo di studentesse si trovava alla fermata dell'autobus in attesa di andare a scuola, nel distretto di Kawasaki, a sud di Tokyo. Il premier Abe Shinzo ha espresso «forte rabbia» per quello che ha definito un attacco «straziante».

 


L'istituto è un comprensorio di una scuola cattolica appartenente ad un'associazione della Caritas. Sebbene il Giappone abbia uno dei più bassi tassi di criminalità al mondo, gli attacchi con coltelli risultano tra i più frequenti casi di violenza comune, anche per via dei rigidi controlli sulle armi da fuoco.

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma