CORONAVIRUS

Coronavirus, tredicenne morto da solo In Gran Bretagna. Il principe Carlo: «Mi ha spezzato il cuore»

Sabato 25 Aprile 2020 di Silvia Natella
Il principe Carlo, il ricordo commosso al bambino musulmano morto da solo dopo aver contratto il coronavirus

Aumentano le vittime di coronavirus nel Regno Unito. Il principe Carlo ha voluto rendere omaggio a un bambino che è morto da solo, il tredicenne Ismail Mohamed Abdulwahab, di Brixton, Londra, deceduto da solo dopo aver contratto il Covid-19. Il principe di Galles, che è guarito dal coronavirus qualche settimana fa, ha voluto condividere il suo dolore e ha raccontato che la storia del ragazzo gli ha spezzato il cuore.

Coronavirus, Simonetta morta a 44 anni: assisteva gli anziani a domicilio. Lascia due figli

Ha voluto ricordare Ismail in un video messaggio nel giorno che segna l'inizio del mese sacro del Ramadan, periodo nel quale si pratica il digiuno dall'alba al tramonto, in commemorazione della prima rivelazione del Corano a Maometto. L'erede al trono ha anche elogiato i musulmani che lavorano nel Servizio Sanitario Nazionale e lottano ogni giorno contro la pandemia.


«Mi ha colpito la tragica storia di Ismail Mohamed Abdulwahab, un ragazzo di tredici anni precedentemente in buona salute, che è morto senza il conforto della famiglia al suo fianco. Per le persone, ogni lutto, per qualsiasi causa, è reso ancora più difficile dalle attuali restrizioni ai funerali. Posso capire fin troppo bene quanto deve essere angosciante per le persone colpite e so che il loro enorme dolore sarà condiviso da innumerevoli altri britannici, incluso me stesso».

«In queste circostanze spaventosamente difficili - prosegue - io e mia moglie non possiamo che sottolineare quanto sia apprezzato il contributo dei musulmani alla vita del Regno Unito».
Ismail è la vittima più giovane del coronavirus in Gran Bretagna. È stato ricoverato al King's College Hospital di Londra il 26 marzo e il giorno successivo è risultato positivo al Covid-19, come ricorda il Mirror.

«Molti musulmani britannici, ovviamente, trascorreranno questo Ramadan in prima linea contro il Covid. A loro e a quelli che hanno perso i loro cari la mia vicinanza», conclude il principe Carlo.  

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA