Il marito soffre di demenza senile e non si ricorda di lei: un giorno la romantica sorpresa

Mercoledì 21 Agosto 2019 di Federica Macagnone
2

Anne ha imparato da tempo a convivere con la malattia di suo marito Bill: da nove anni sa bene che ogni mattina, al risveglio, con ogni probabilità l’uomo che ha sposato 12 anni fa non ricorderà nulla della loro vita insieme nella loro casa scozzese. Ogni giorno un tassello, un ricordo, che la notte spazza via in un attimo. Bill ha una forma di demenza e per lui il domani è sempre nuovo. Da un anno a questa parte le condizioni si sono aggravate a tal punto da non ricordare nemmeno il nome di sua moglie. A volte non riesce nemmeno a riconoscerla e Anne sa bene che il loro è un amore di un giorno.

La musica cura esercitando un'azione sul cervello: efficace contro demenze e Parkinson
Roma, ottantenne affetta da demenza violentata in casa di riposo: arrestato operatore
 
Ma quello che finora appariva come un miracolo si è avverato pochi giorni fa, quando Bill l’ha guardata negli occhi e le chiesto di sposarlo al più presto. Di nuovo o per la prima volta, non importa. Anne sprizzava felicità da tutti i pori, pensando però che la sua contentezza sarebbe durata meno di 24 ore. Ma in un post su Facebook la donna ha raccontato la gioia di scoprire che ogni sua previsione è stata spazzata via: «Bill non usa molte parole adesso e trova difficile esprimersi. Quando me lo ha chiesto l’ho riempito di baci e abbracci. È stato così bello. Un altro ricordo da custodire. Quello per cui non ero preparata era che di quella promessa si sarebbe ricordato anche il giorno successivo. Anzi, mi ha chiesto quando ci saremmo sposati. Quel pomeriggio ho preso un vestito, aspettandomi di doverlo restituire poche ore dopo senza averlo mai indossato. Ma il giorno successivo Bill ricordava ancora».
 
La coppia ha comprato insieme una "torta speciale" al supermercato e una parente ha dato ad Anne dei fiori per i suoi capelli. Nel frattempo un amico ha pianificato e preparato il rinnovo dei voti e altri familiari hanno organizzato la festa in giardino. «Il giorno dopo, sotto delle bellissime decorazioni fatte in casa da Lynne, una bellissima composizione floreale fatta da Eva, i fiori perfetti di Susan per il mio bouquet, un clima splendido e la nostra meravigliosa famiglia intorno, io e Bill ci siano sposati di nuovo. Non avrei mai immaginato che avremmo rinnovato i nostri voti, ma lo abbiamo fatto davvero. Ed è stato meraviglioso. Bill è stato meraviglioso. Ciò che è ancora più sorprendente è che a due settimane dalla festa, Bill pensa ancora di aver appena sposato la sua nuova ragazza. Lui è felice e io non posso che essere al settimo cielo». 
 

Ultimo aggiornamento: 20:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

​Rifiuti e bus in tilt, trauma da ritorno dalle vacanze

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma