Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Londra, arrestato 40enne russo all'aeroporto: «È una spia di Putin». Operazione da film all'aeroporto

L'arresto a Gatwick dopo indagine congiunta della Met Police-MI5

Londra, arrestato 40enne russo all'aeroporto: «È una spia di Putin»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 12:05

Un cittadino russo, sospettato di essere un agente al servizio del governo di Mosca è stato arrestato ieri sera 13 giugno all'aeroporto di Gatwick mentre tentava di imbarcarsi su un volo per lasciare il Regno Unito. L'operazione speciale è stata condotta da Scotland Yard in collaborazione con la polizia di Londra ed è il frutto di un'indagine congiunta condotta dall'unità antiterrorismo SO15 della Met Police e dall'MI5, il controspionaggio di sua maestà.

 

L'uomo era sotto controllo da settimane 

Secondo una fonte sentita dal Sun, l'uomo operava nel Regno per il Cremlino in imprecisate attività di spionaggio ed era tenuto sotto sorveglianza da parte degli agenti britannici che lo hanno arrestato prima che partisse dal Paese. 

Al momento non sono stati rivelati ulteriori dettagli sull'identità dell'uomo né sulla sua presunta missione in Gran Bretagna. Si sa solamente che è un cittadino russo di circa 40 anni e che è stato preso in custodia dalle forze dell'ordine e portato nelle stazione della polizia di Londra ad Hammersmith.