Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Russia, minaccia nucleare alla Polonia: «Se invieranno armi all'Ucraina, colpiremo Varsavia»

L'ex ministro degli Esteri polacco aveva suggerito di inviare armi nucleari a Kiev

Russia, minaccia nucleare alla Polonia: «Se invieranno armi all'Ucraina, colpiremo Varsavia»
di Alessandro Rosi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Giugno 2022, 14:00 - Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 14:45

Per la prima volta dall'inizio della guerra nello scontro verbale tra Mosca e Varsavia entra la parola nucleare. Il capo della Duma di Stato della Federazione Russa, Viacheslav Volodin, minaccia che se il suggerimento dell'ex ministro degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski di dotare l'Ucraina di armi nucleari verrà realizzato, l'eventuale conflitto nucleare distruggerà il continente europeo. «Sikorski sta provocando un conflitto nucleare nel centro dell'Europa. Non pensa né al futuro dell'Ucraina né a quello della Polonia. Se i suoi suggerimenti si realizzeranno, questi Paesi cesseranno di esistere, così come l'Europa. Sikorski e simili sono la ragione per cui l'Ucraina non solo deve essere liberata dall'ideologia nazista, ma anche smilitarizzata, assicurando lo status di Paese libero da armi nucleari».

Incrociatore russo davanti alla Puglia, il Varyag sfida la flotta della Nato e la portaerei Usa Truman

La presunta violazione del Memorandum di Budapest

Radoslaw Sikorski, deputato al Parlamento europeo ed ex ministro degli Esteri polacco, ha proposto di dotare l'Ucraina di armi nucleari. Sostenendo che la Russia ha violato i termini del Memorandum di Budapest sulle garanzie di sicurezza rifiutandosi di rispettare la sovranità e l'integrità dell'Ucraina. Di conseguenza le armi nucleari dovrebbero essere restituite a Kiev, anche se gli ucraini se ne sono volontariamente disfatti. Volodin ha avvertito che deputati come Sikorski causeranno ancora più problemi in Europa. Ma il capo della Duma di Stato della Federazione Russa ha consigliato a Varsavia di privato del mandato l'ex ministro polacco, costringerlo a sottoporsi a una valutazione psichiatrica e rinchiuderlo in casa.

​La risposta della Polonia

«Il popolo polacco è pronto a difendersi in caso di attacco russo». Lo ha assicurato oggi il primo ministro Mateusz Morawiecki all'inaugurazione di un evento sportivo a Myszkow, nel sud della Polonia. «Se la Russia avesse intenzione di attaccare la Polonia, il Cremlino deve sapere che ci sono 40 milioni di polacchi pronti a prendere le armi per difendere la loro patria», ha avvertito Morawiecki. Il primo ministro ha ricordato che la Polonia è stata «sotto il dominio russo» per secoli e «non intende tornare a questa mancanza di libertà. Rifiutiamo il loro colonialismo e il loro imperialismo», ha aggiunto.

Armi all'Ucraina, ecco quali chiede Kiev: dagli obici ai lanciarazzi multipli Mlrs. «Così metteremo fine alla guerra»

Cresce il numero di armi nucleari nel mondo

Dopo 35 anni di declino, il numero delle armi nucleari nel mondo è tornato ad aumentare. Le nove potenze nucleari - Gran Bretagna, Cina, Francia, India, Israele, Corea del Nord, Pakistan, Stati Uniti e Russia - avevano 12.705 testate all'inizio del 2022 secondo le stime dell'Istituto Internazionale di ricerca sulla Pace. "Presto arriveremo al punto in cui, per la prima volta dalla fine della Guerra Fredda, il numero globale di armi nucleari nel mondo potrebbe iniziare ad aumentare per la prima volta", ha detto uno dei coautori del rapporto all'AFP Matt Korda. Il rischio di escalation di armi nella guerra Ucraina (con l'impiego anche delle termobariche) non fa sperare per il meglio. E anche il presidente della Finlandia, Sauli Niinisto, ha affermato che sia l'Ucraina sia la Russia stanno usando armi più pesanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA