Iran-Russia, droni per la guerra in Ucraina: l'accordo rivelato dal Washington Post

L'accordo, se pienamente realizzato, rappresenterebbe un ulteriore approfondimento dell'alleanza russo-iraniana che ha già fornito sostegno alla campagna militare di Mosca in Ucraina

Iran-Russia, droni per la guerra in Ucraina, l'accordo rivelato dal Washington Post
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Novembre 2022, 20:56 - Ultimo aggiornamento: 20:59

La Russia avrebbe raggiunto un accordo con l'Iran per iniziare a costruire centinaia di droni militari sul territorio russo. A riferirlo è Washington Pos che ha riportato fonti di intelligence e agenzie di sicurezza occidentali. Secondo il giornale americano, i funzionari di Mosca e Theran avrebbero finalizzato l'intesa durante un meeting all'inizio di questo mese. Tre funzionari hanno affermato che i due Paesi si stanno muovendo rapidamente per trasferire progetti e componenti chiave che potrebbero consentire l'inizio della produzione entro pochi mesi.

Putin, le truppe russe indietreggiano: ecco le nuove trincee (verso la Crimea) dopo la ritirata da Kherson

Iran-Russia, accordo sui droni

L'accordo, se pienamente realizzato, rappresenterebbe un ulteriore approfondimento dell'alleanza russo-iraniana che ha già fornito sostegno alla campagna militare di Mosca in Ucraina, hanno affermato i funzionari intervistati. La Repubblica islamica ha sempre negato di fornire alla Russia droni da usare in Ucraina. Acquisendo una propria catena di montaggio, la Russia potrebbe aumentare notevolmente le sue scorte dei droni iraniani, armi non troppo costose e altamente distruttive.

 

I dettagli dell'accordo Iran-Russia sono stati finalizzati in un incontro, a inizio novembre, che ha coinvolto un team di negoziatori dell'industria della difesa russa, recatosi a Teheran per elaborare la logistica. Una delegazione separata, guidata dal segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolai Patrushev, si è recata a Teheran il 9 novembre per discutere, tra gli altri argomenti, di sanzioni economiche e altre "ingerenze occidentali" negli affari dei due Paesi, secondo quanto hanno riferito i media iraniani e russi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA