«Mi hanno stuprato 4 uomini». Donna simula tutto per coprire la scappatella con il vicino

«Mi hanno stuprato 4 uomini». Donna simula tutto per coprire la scappatella con il vicino
di Enrico Chillè
2 Minuti di Lettura

Aveva denunciato alle autorità di essere stata rapita e stuprata da quattro uomini, ma le indagini, durate cinque mesi, hanno permesso di accertare che, in realtà, voleva solamente coprire un tradimento. Per questo motivo, una donna è stata arrestata e denunciata per procurato allarme e simulazione di reato.

È accaduto a Malaga, in Spagna, nella regione dell'Andalusia. La polizia ha arrestato la donna che, come riporta 20minutos.es, nello scorso giugno aveva denunciato di aver subito una violenza sessuale di gruppo. La donna, infatti, aveva raccontato di essere stata rapita, mentre si trovava alla fermata dell'autobus, e costretta da quattro uomini a salire su un'auto. Dopo la presunta violenza, avvenuta in una casa, i rapitori avrebbero quindi riportato la donna alla stessa fermata dell'autobus.

Dopo tanti mesi di indagini, però, gli inquirenti sono riusciti a risalire alla verità: la donna, in realtà, dopo diverse discussioni con il compagno, si era concessa una scappatella col vicino di casa e, pentita, aveva deciso di coprire quel tradimento. L'uomo, sentito dagli investigatori, ha confermato di aver avuto un rapporto sessuale, spontaneo e consenziente, con la donna, proprio nelle ore precedenti alla denuncia presentata.

Giovedì 15 Novembre 2018, 15:02 - Ultimo aggiornamento: 15:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA