Cina, fuga radioattiva nella centrale nucleare: «Danneggiate le barre di combustibile»

Cina, la centrale nucleare e il rischio radioattivo: «Danneggiate le barre di combustibile»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Giugno 2021, 09:59 - Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 10:14

Cina, la centrale nucleare tiene ancora banco. L'aumento di radioattività a Taishan, nel Guangdong, è «nell'intervallo consentito» per le centrali nucleari e «non vi è problema di dispersione radioattiva nell'ambiente». Ammettendo l'esistenza di criticità, una nota congiunta del ministero dell'Ambiente e dell'Amministrazione nazionale per la sicurezza nucleare cinesi ha spiegato che l'aumento di radioattività è dovuto a 5 barre di combustibile danneggiate, secondo un «fenomeno comune» privo di timori.

«A causa dell'influenza di fattori incontrollabili su produzione, trasporto, carico e altri collegamenti, è inevitabile una piccola quantità di danni alle barre di combustibile».

Cina, il "sole artificiale" 10 volte più caldo di quello vero: il record del reattore a fusione nucleare

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA