NETFLIX

A Hollywood arriva il primo Ceo donna di una major, Ann Sarnoff a capo della Warner

Martedì 25 Giugno 2019

La Warner Bros ha affidato a una donna la sua guida. E lo ha fatto strappandola a BBC Studios. Ann Sarnoff sarà la manager che andrà a ricoprire uno dei ruoli più ambiti di Hollywood, lasciato vuoto a marzo dall'uscita del precedente numero uno (Kevin Tsujihara, accusato di abusi di potere e di una relazione extraconiugale con un'attrice). Il tutto succede mentre lo studio simbolo di successi come «Wonder Woman» e «Aquaman» si prepara, sotto il tetto di AT&T, a lanciare un servizio di video in streaming pensato per fare concorrenza a Netflix.

Ad annunciare che Sarnoff, fino ad ora presidente di BBC Studios Americas, sarà il Ceo di Warner Bros è stata WarnerMedia (l'ex Time Warner rilevata da AT&T in una transazione da oltre 80 miliardi di dollari). Sarnoff ha all'attivo oltre 30 anni di esperienza nel mondo cinematografico e televisivo. Per questo, è giudicata «perfetta» per il suo nuovo incarico. 

Ann Misiaszek (Sarnoff è il cognome del marito) ha 57 anni, è sposata e ha due figli. Laureata alla Georgetown university ha proseguito gli studi ad Harvard per poi approdare al mondo della finanza e, successivamente, a quello del cinema e della tv. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA