Botte alla compagna di fronte alla figlia di lei, uomo arrestato dalla Polizia

Sabato 20 Giugno 2020

Un uomo di 43 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari a Latina in esecuzione di un'ordinanza di custodia emessa dal Tribunale per  maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti della compagna di 38  anni . Il provvedimento è stato eseguito da personale della Polizia di Stato e in particolare da agenti della squadra volante della Questura del capoluogo.

L’interesse   inizia il  23 maggio,   quando un equipaggio interveniva in una strada periferica di Latina dove, secondo quanto riferito al centralino di soccorso pubblico “113”, un uomo stava picchiando una donna. Gli agenti la  trovarono  con il volto completamente tumefatto. Si decise, dopo le cure mediche, a  sporgere querela nei confronti del compagno  che, nel frattempo, si era dileguato.

Una serie  di episodi di violenze subìte, nel corso del tempo, da parte del suo compagno, culminati nella feroce e brutale aggressione compiuta di fronte alla figlia - 10 anni - della donna. Nel corso delle conseguenti attività di indagine, è emerso che l’uomo era già stato oggetto del provvedimento del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla compagna. Misura successivamente revocata alla luce di una positiva evoluzione del rapporto sentimentale tra i due. 

Vedi anche » Violenza, assistenza legale gratuita per le vittime: intesa tra ordine avvocati di Roma e Regione Lazio

© RIPRODUZIONE RISERVATA