Truffa con i medicinali, denunciati dai carabinieri del Nas 6 farmacisti

Sabato 5 Ottobre 2019 di Giovanni Del Giaccio
Oltre 400 violazioni di carattere amministrativo, 6 denunce, centinaia di confezioni di medicinali sequestrate. E' il bilancio di un'attività di controllo dei carabinieri del Nas di Latina   mirata ad accertare la corretta dispensazione dei farmaci e dei dispositivi medici a carico del servizio sanitario nazionale. Le  ispezioni hanno riguardato 19 farmacie, tra le provincie di Frosinone e Latina, e hanno consentito di accertare numerose violazioni a carico di 16   responsabili delle strutture per un importo  complessivo superiore a 412.000 euro. Per 6 di loro anche violazioni penali e sequestro di   376 confezioni di farmaci e  426 confezioni di dispositivi medici privi delle “fustelle” necessarie per ottenere il rimborso da parte delle Asl competenti.

Oltre  alla dispensazione ai clienti di medicinali in assenza di ricetta medica non ripetibile, rilevata la richiesta fraudolenta  alle Asl competenti del rimborso di farmaci e dispositivi medici che sono a carico del Servizio sanitario nazionale. apponendo le fustelle su ricette intestate ad ignari pazienti e mai materialmente consegnati, oltre a violazioni di natura penale afferenti il mancato aggiornamento della documentazione relativa alla dispensazione dei farmaci stupefacenti.  Ultimo aggiornamento: 10:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma