Torna “Gaeta Passion Flair Competition”: cocktail, acrobazie e musica sotto le stelle

Torna “Gaeta Passion Flair Competition”: cocktail, acrobazie e musica sotto le stelle
di Barbara Savodini
2 Minuti di Lettura
Giovedì 6 Giugno 2019, 09:46

Torna, dopo una piccola interruzione, “Gaeta Passion Flair Competition”, la gara più attesa dai bartender di tutto il mondo giunta quest'anno alla sua ottava edizione. 

I migliori professionisti del settore, provenienti da Argentina, Ucraina, Lettonia, Russia e moltissimi altri paesi del pianeta, si sfideranno a colpi di shaker il 19 e 20 giugno in piazza Conca a Gaeta.
Il piazzale dinnanzi il Christian Bar diventerà, per l’occasione, un teatro all’aperto con musica, spettacoli e intrattenimento che faranno da cornice a una competizione mozzafiato. 
Ad aprire la serata del 19 giugno, che vedrà sfidarsi alcuni tra i più promettenti professionisti del mixology, sarà il fachiro sputafuoco Zeno

Si proseguirà poi con la competizione che, a differenza del flair in cui sono le acrobazie a farla da padrona, vedrà i concorrenti sfidarsi con movimenti eleganti, attente misurazioni degli ingredienti e raffinate spiegazioni. 
A gara conclusa si andrà poi avanti a ballare fino a notte fonda con un dj set sotto le stelle.

Giusto il tempo di un riposino perché alle 9 di giovedì i competitor dovranno essere già pronti per la registrazione e il primo briefing. Dopo esattamente 12 ore di prove e qualificazioni, alle 21:00, prenderà il via la finalissima che decreterà il vincitore di “Gaeta Passion Flair Competition” 2019. 
Tornando alla competizione, ci saranno veri e propri big del settore come il lettone Dennis Trifanovs, l'argentino Roman Zapata (vincitore dell’edizione 2017, nella foto), l'ucraino Eugene Sokolov e, nella categoria femminile, la sorprendente Daniela Istrate ma non mancheranno giovani emergenti che promettono uno spettacolo senza eguali.
Non ci sarà invece, per pregressi impegni, il vincitore dell'edizione 2016 Alexander Shtifanov.

«Ogni anno l’evento rappresenta un autentico volano per il turismo - commenta Francesco Santillo, fondatore della rinomata scuola di barman Passion Flair Bartender di Gaeta e organizzatore dell’evento – i competitor e i rispettivi supporter riempono gli alberghi della città e centinaia di curiosi arrivano da tutta Italia. Merito degli eventi di contorno ma, soprattutto, dello spessore e del prestigio della gara. Quest’anno tra le novità  anche la commissione giudicatrice, Flair Venture, organo particolarmente prestigioso nel settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA