Respirare meglio per migliorare le prestazioni sportive: testimonial il capitano dei carabinieri di Don Matteo

Il professor Di Rienzo Businco con Simone Montedoro
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Febbraio 2016, 11:32 - Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 23:12
“Respirare male limita ogni prestazione: come e perché, quali sono le soluzioni”, di questo si parlerà venerdì 26 febbraio al Circolo Canottieri Lazio sul Lungotevere Flaminio. Ad organizzare l'incontro sulla prevenzione delle patologie respiratorie Lino Di Rienzo Businco, professore otorinolaringoiatra presso l’Ospedale Santo Spirito in Sassia.

Interverranno Raffaele Condemi, Presidente del Circolo Canottieri Lazio,  e l'attore Simone Montedoro, il famoso capitano dei carabinieri Giulio Tommasi della serie “Don Matteo”.

Il professore Di Rienzo Businco si soffermerà sull'importanza di respirare bene per migliorare la qualità della vita e, nelle specifico, le performance sportive. Dagli inconvienienti alle soluzioni da adottare per gli atleti e per chiunque pratichi sport anche a livello amatoriale. «Simone Montedoro - spiega il professor Di Rienzo Businco - racconterà la sua esperienza personale rispetto all'importanza della respirazione e all'efficacia delle nuove tecniche miniinvasive. La prevenzione è fondamentale nella diagnosi precoce delle alterazioni respiratorie, negli sportivi ma anche nei professionisti della voce e dello spettacolo». Conclude sorridendo: «Da buon capitano dei carabinieri Tommasi si preoccupa con generosità anche della salute degli altri».
© RIPRODUZIONE RISERVATA