Karate: debutta in Francia Simone Marino: a fine mese a Lisbona cercherà il pass per Tokyo

Il karateka pontino Simone Marino
di Andrea Gionti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Aprile 2021, 18:05

Dopo le vacanze pasquali, la nazionale italiana di karate ricomincia subito a lavorare. Il raduno collegiale iniziato questa settimana al Palazzetto Olimpico di Ostia, precede il test match del weekend organizzato nello stadio Creps Ile-de-France di Châtenay-Malabry. Tra gli otto azzurri figura anche il nome di Simone Marino nella categoria +75 kg. Insieme a lui gareggerà anche Michele Martina. Atleti di livello internazionale li aspetteranno per il test match allestito dalla federazione transalpina. 

Il fiorentino Simone Marino, conosciuto come “King Maro”, che si allena a Roma al Centro Sportivo dei Carabinieri, debutterà sabato pomeriggio nel turno eliminatorio (formula del round robin). Il 24enne è un pontino d'adozione: papà Aldo è di Scauri e la madre Imperia ha vissuto tra Ponza e Formia. Nel suo palmares spicca la medaglia d'oro a soli 20 anni ai campionati europei seniores del 2017 di Kocaeli quando battè in finale l'idolo locale e pluricampione mondiale Enes Erkan. Lo specialista azzurro, già bronzo nel kumite a squadre ai Mondiali di Madrid 2018 e vice iridato U21 (è stato anche 14 volte campione italiano), punta forte al torneo di Lisbona che, dal 30 aprile al 2 maggio, metterà in palio finalmente punti olimpici per Tokyo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA