Ruba al Conad city di Latina e fugge, placcato da un giovane extracomunitario

Martedì 14 Gennaio 2020 di Laura Pesino
E' entrato nel supermercato in pieno centro cittadino poco prima dell'orario di chiusura, confondendosi fra i clienti che a quell'ora affollavano il negozio ha cercato tra gli scaffali merce da rubare ma è stato sorpreso dai dipendenti. E' accaduto ieri sera, poco dopo le 19, all'interno della Conad che si trova lungo via Fratelli Bandiera. Secondo la ricostruzione dell'accaduto, l'uomo ha preso della merce dagli scaffali dell'esercizio commerciale nascondendola con il chiaro intento di oltrepassare le casse senza pagare e fuggire con il magro bottino. Ma il suo gesto non è evidentemente passato inosservato.

Un dipendente lo ha notato aggirarsi nel negozio con un atteggiamento sospetto, lo ha seguito e ha cercato poi di fermarlo impedendogli di scappare, ma la reazione del ladro è stata aggressiva. L'uomo ha strattonato il commesso e lo ha spinto per farsi largo e guadagnare l'uscita. Una volta all'esterno si è imbattuto però nel ragazzo di colore che ogni giorno aspetta fuori dall'esercizio commerciale cercando di racimolare un po' di denaro aiutando gli avventori a portare le buste della spesa. Il giovane ha notato l'uomo uscire correndo e in un attimo ha compreso quello che era successo. E' quindi accorso in aiuto dei dipendenti e ha inseguito il ladro che cercava di scappare. E' riuscito a bloccarlo ma è stato poi a sua volta strattonato. Tra il ladro e il giovane straniero è nata una breve colluttazione, ma quest'ultimo ha dovuto lasciare la presa e il malvivente è riuscito a fuggire. Intanto, all'interno del negozio i commessi hanno dato l'allarme al 113 e il posto è stato raggiunto da due volanti della questura. Secondo alcuni testimoni l'uomo è scappato dileguandosi in direzione della galleria Pennacchi. In zona sono scattate le ricerche. Con la reazione violenta, l'uomo è ritenuto responsabile di rapina impropria. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma