Inaugurato a Latina il primo monumento all'inclusione del mondo dedicato a Eunice Kennedy

Sabato 14 Dicembre 2019 di Bianca Francavilla
Al parco San Marco di Latina è stato inaugurato il primo monumento all'inclusione dedicato a Eunice Kennedy Shriver, fondatrice di Special Olympics, programma sportivo internazionale dedicato agli atleti con disabilità intellettive, venuta a mancare dieci anni fa.

Ospiti di onore sono stati il presidente del parlamento europeo David Sassoli e il nipote della sorella di John Fitzgerald Kennedy, Samuel Kennedy Shriver, in qualità di rappresentante della famiglia che porta in giro per il mondo gli insegmamenti di Eunice. Presenti anche il Sindaco di Latina Damiano Coletta e Giovanni Di Pietro, presidente della fondazione Varaldo Di Pietro che ha regalato a Latina il monumento per atleti speciali. E' arrivato anche un messaggio del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che non ha potuto partecipare all'evento.

Il gruppo scultoreo, progettato dall'artista locale Giovanna Campoli, è ispirato ad un'idea ben precisa: ad ognuno di noi è dato avere una possibilità per la vita. E lo sport incarna questa possibilità meglio di qualunque altro mezzo. "Mia nonna - ha raccontato Samuel Kennedy Shriver - ha dato una possibilità e un'occasione per competere a tutti, fondando lo Special Olympics, programma sportivo internazionale dedicato agli atleti con disabilità intellettiva. Non prometteva vittorie, ma una vera competizione".

Dopo uno scenografico momento, caratterizzato dall'esibizione di una violinista in abito rosso, è stato scoperto il monumento e la targa della piazza, dedicati entrambi a Eunice Kennedy Shriver. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma