Evaso dai domiciliari, arrestato il latitante Gianfranco Mastracci condannato per Alba Pontina

Evaso dai domiciliari, arrestato il latitante Gianfranco Mastracci condannato per Alba Pontina
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Agosto 2021, 16:07 - Ultimo aggiornamento: 16:08

Si era reso irreperibile e forse si preparava a fuggire, una volta scontata la pena residua. I carabinieri del nucleo investigativo di Latina hanno arrestato ad Aprilia, insieme ai colleghi del reparto territoriale, Gianfranco Mastracci, 37 anni, tra i condannati per la vicenda nota come Alba Pontina.  

I militari hanno eseguito il provvedimento di ripristino della custodia cautelare in carcere emesso il 10 giugno dalla Corte di Appello di Roma, a seguito dell’evasione dagli arresti domiciliari, ai quali il ricercato era sottoposto presso la propria abitazione di Latina.

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre si trovava alla guida di una Smart in compagnia della propria convivente. Successivi accertamenti hanno consentito di scoprire che le targhe erano state   clonate da altra autovettura dello stesso tipo, così da consentire   al fuggitivo l’elusione dei vari controlli di polizia. Alla stessa autovettura erano state eseguite delle modifiche interne finalizzate a ricavare degli spazi ove poter presumibilmente occultare delle armi. Proseguono gli accertamenti per risalire ai fiancheggiatori che per circa due mesi hanno consentito a Mastracci di vivere da latitante. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA