Avvocato di Latina si toglie la vita nella sua abitazione, città sotto choc

Esercitava la professione da decenni ed era anche amministratore di condomini

Il Tribunale di Latina
2 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Settembre 2021, 11:45 - Ultimo aggiornamento: 19:33

Si è tolto la vita questa mattina, un conosciutissimo avvocato di Latina. Aveva 61 anni, e si è suicidato nella sua abitazione, lanciandosi dalla finestra. La città è sotto shock, in particolare i suoi colleghi avvocati, il professionista aveva lo studio in centro ed era una persona molto conosciuta esercitando la professione da decenni ed essendo anche amministratore di condomini.

Disperato per la morte del figlio, si toglie la vita con un colpo di fucile: dramma a Pesaro

Avvocato di Latina suicida nella sua abitazione

La sua attività di amministratore di condomini negli ultimi tempi aveva avuto problemi, diversi residenti avevano segnalato che non erano state pagate le utenze, tanto che in un palazzo il gestore della corrente elettrica aveva abbassato la tensione. L'avvocato si occupava infatti dell'amministrazione di grossi palazzi, a partire dai due Incis di piazza Buozzi, proprio di fronte al Tribunale, al palazzo di piazza del Mercato di fronte all'entrata laterale del vecchio mercato coperto. Secondo le prime informazioni erano stati presentati alcuni decreti ingiuntivi e una denuncia per  le morosità accumulate dai condomini nonostante le spese regolamente pagate.

Sulla morte dell'avvocato sono in corso indagini da parte della Procura della Repubblica di Latina, affidate al sostituto Giuseppe Miliano. Questa mattina nell'abitazione in cui il professionista si è suicidato, sono intervenuti gli agenti della Questura di Latina e il medico legale Alessandro Mariani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA