Venezia, borseggiatrice rom scippa una turista ma il compagno la immobilizza per un'ora: tensione fino all'arrivo dei vigili

Tre nomadi in azione, poi il caos (finito sui social)

Venezia, borseggiatrice rom scippa una turista ma il compagno la immobilizza per un'ora: tensione fino all'arrivo dei vigili
2 Minuti di Lettura
Venerdì 14 Ottobre 2022, 07:42 - Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre, 17:40

Ancora borseggi a Venezia, ma questa volta la dinamica è da film. Ieri, poco dopo l’una, in campo de la Guerra, tre borseggiatrici rom hanno aperto lo zaino di una turista olandese, ma quest’ultima se ne è resa conto e il compagno l’ha colta in flagrante. A quel punto lui l’ha tenuta stretta per evitare che scappasse, mentre un’altra della banda scappava via e una terza, incinta (e quindi quasi intoccabile per la legge) rimaneva lì ad attendere il momento buono per liberare la complice.

Roma, turisti presi di mira dai nomadi: portafogli “alleggeriti” e furti nei B&b, anche una ragazzina di 11 anni complice

Roma, raid dei rom in ospedale dopo un tentato furto: pestaggio al San Camillo

Le è andata male, perché l’uomo - come un eroe dei fumetti - non ha desistito mentre i passanti hanno iniziato a chiamare a gran voce le forze dell’ordine. Il tempo di attesa però è sembrato interminabile, con la ragazzina che dava in escandescenze e urlava, come si vede nel video ripreso da un passante. Ad arrivare per prima una pattuglia della Polizia locale, dopo circa un’ora dal fattaccio, che ha preso in consegna la borseggiatrice.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA