Roma, turisti presi di mira dai nomadi: portafogli “alleggeriti” e furti nei B&b, anche una ragazzina di 11 anni complice

Operazione dei carabinieri: borseggi e scippi in strada nel Centro storico

Roma, turisti presi di mira dai nomadi: furti di portafogli e blitz nei B&b, anche una bambina di 11 anni complice
4 Minuti di Lettura
Martedì 4 Ottobre 2022, 10:50 - Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 10:05

Furti, turisti nel mirino a Roma. E spunta anche una bambina tra i complici. Proseguono infatti le attività preventive messe in campo dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro per arginare il fenomeno dei furti e dei borseggi ai danni dei turisti in visita nel cuore della Capitale. In poche ore, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, i militari hanno eseguito 10 arresti, tutti nella zona del Centro Storico. I primi due a finire in manette sono stati un uomo e una donna di 33 anni, entrambi cittadini romeni e nella Capitale senza fissa dimora. I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina li avevano notati mentre stavano seguendo, in atteggiamento ritenuto sospetto, un gruppo di turisti in transito lungo via delle Muratte e, poco dopo, mentre stavano sfilando un portafogli dalle tasche di una vittima. In via delle Quattro Fontane, la stessa scena è stata notata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro. Questa volta, ad essere seguito e derubato è stato un turista australiano, anche lui “alleggerito” del portafogli. I Carabinieri sono riusciti a bloccare 4 cittadini romeni di età compresa tra i 23 e i 25 anni, nella Capitale senza fissa dimora, possesso, oltre che del portafogli appena trafugato, anche di 960 euro, 165 sterline inglesi, 40 dollari U.S.A. e 180 franchi svizzeri, ritenuti provento di pregressa attività delittuosa. Tutto il denaro rinvenuto è stato sequestrato.

Roma, ladra saccheggiava le auto degli studenti a Tor Vergata: presa 36enne rom dopo più di dieci furti

Coppia di borseggiatori linciata dai turisti, tensione in Centro a Roma: i due “salvati” dai carabinieri

In via del Babuino, invece, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina sono intervenuti in tempo per bloccare una 23enne di origini slave, proveniente dal campo nomadi di via di Salone, gravemente indiziata di un furto avvenuto all’interno di un B&B. La ragazza stava uscendo dallo stabile in compagnia di una ragazzina di 11 anni, sua presunta complice, e dopo essere stata fermata è stata trovata in possesso di arnesi per lo scasso di vario genere e di oggetti di valore di proprietà di una turista danese, ospite della struttura ricettiva. Per la 23enne è scattato l’arresto con l’accusa di furto aggravato in appartamento in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. La minore, non imputabile vista la giovane età, è stata affidata ad una Casa Famiglia individuata dalla Sala Operativa Sociale del Comune di Roma. Gli ultimi 3 arresti sono stati eseguiti dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro in via del Plebiscito. Qui, i militari hanno sventato il borseggio ai danni di un turista iraniano che stava camminando in strada, arrestando 2 ragazze romene di 19 e 25 anni e un connazionale di 21 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora, che erano riuscite a rubargli alcune banconote. In tutti i casi la refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari e li arresti sono stati convalidati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA