Serena Mollicone, Marco Mottola: «Con l'omicidio io e i miei genitori non c'entriamo»

Martedì 19 Febbraio 2019
1
Serena Mollicone e Marco Mottola
In una precedente versione dell'articolo era comparsa la foto di una persona totalmente estrane ai fatti

«Io, mio padre e mia madre non c'entriamo assolutamente nulla». Così Marco Mottola, indagato da anni per l'omicidio di Serena Mollicone, insieme al padre e alla madre, parla al Tg1. «La conoscevo ma non benissimo», aggiunge. «Abbiamo fatto analizzare le macchine ed è stato tutto negativo, non è vero che il Dna trovato su di lei è compatibile col mio e poi chi lo dice che era negli alloggi della caserma», ha detto Marco per poi ripetere «non c'entriamo nulla.

LEGGI ANCHE: Serena Mollicone, maresciallo dei carabinieri, figlio e moglie incastrati dalla perizia


CHI L'HA VISTO?
Mercoledì dalle 21.20 Rai3 trasmette un nuovo appuntamento con il programma di Federica Sciarelli «Chi l'ha visto? Si ritorna sul caso Mollicone: l'ultima perizia consegnata dai carabinieri alla Procura di Cassino conferma l'ipotesi sulla morte di Serena, uccisa nel corso di una lite in caserma. Risultano indagati Marco Mottola, insieme al padre, all'epoca ex maresciallo in quella caserma, ed alla madre e anche altri due carabinieri. Federica Sciarelli con Guglielmo Mollicone, padre di Serena, ripercorre le tappe di una lunga storia di depistaggi e bugie che il programma ha seguito fin dalle prime fasi della scomparsa della ragazza. Ospite in studio anche la figlia del brigadiere Santino Tuzzi testimone scomodo morto suicida, un'altra vittima di questa drammatica vicenda.
Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Folla al cimitero, per Prima Porta un giorno speciale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma