Professori in fuga dalla scuola, il governo May offre contanti per convincerli a restare

Lunedì 28 Gennaio 2019
Professori in fuga dalla scuola, il governo May offre contanti per convincerli a restare

Di fronte alla fuga dei professori dalle scuole il governo britannico ha deciso di offrire somme in contanti. Questo il piano di Theresa May dopo le proteste dei sindacati sulle pessime condizioni di lavoro e gli stipendi grami. Il governo, in sostanza, prevede sussidi extra per l'aggiornamento professionale pagati cash ai giovani insegnanti per incoraggiarli a salire in cattedra, o a non abbandonarla, e coprire i buchi d'organico di molte scuole d'Inghilterra.

Il piano prevede che i giovani docenti degli istituti secondari possano ricevere un contributo aggiuntivo da 5000 sterline per l'aggiornamento professionale, oltre alle borse di studio attorno alle 20.000 sterline riservate finora loro per il completamento della formazione nei primi anni d'insegnamento. L'opposizione laburista britannica giudica tuttavia il piano governativo una toppa, non certo una svolta. E nota come i tagli delle risorse imposti dalle politiche Tory d'austerità abbiano impedito per ben sei anni di fila di raggiungere gli obiettivi minimi prefissati di reclutamento del personale docente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua