Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Parma, marito aggredisce la moglie e uccide l'uomo che ha provato a difenderla

Un moldavo di 35 anni è stato accoltellato da un connazionale, in un parcheggio, verso le 22.30

Parma, marito aggredisce la moglie e uccide l'uomo che ha provato a difenderla
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 6 Luglio 2022, 08:34 - Ultimo aggiornamento: 20:25

Ha aggredito la moglie, poi ha ucciso l'uomo che ha tentato di difenderla. Omicidio nella tarda serata di ieri a Gaione, frazione di Parma. Un moldavo, Vitalie Sofroni, di 35 anni è stato accoltellato da un connazionale, in un parcheggio, verso le 22.30. La vittima sarebbe intervenuta in mezzo a un litigio tra due coniugi, suoi conoscenti, cercando di difendere la donna da un'aggressione.

L'omicida, 27 anni, ha tentato la fuga ma è stato fermato e arrestato in flagranza di reato dai poliziotti in breve tempo.

Ucciso a coltellate

L'uomo, a quanto pare collega di lavoro dell'altro, è stato accoltellato a morte dal marito. Quest'ultimo è fuggito, ma è stato rintracciato poco dopo dai carabinieri, che hanno sentito alcuni testimoni e lo hanno portato in caserma, in collaborazione con la squadra mobile, che procede, e col coordinamento della Procura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA