Trovata strappata una copia della “Lettera agli ebrei" di San Paolo

Lunedì 27 Gennaio 2020
Una copia de La Lettera agli Ebrei è stata strappata e lasciata a pezzi per terra ieri, alla vigilia della celebrazione del «Giorno della Memoria», nell'area dello storico complesso conventuale del Lavello di Calolziocorte, in provincia di Lecco. Tra i tanti volumi presenti nella cassetta del book crossing, è stata presa solo La Lettera agli Ebrei di San Paolo, un libro del nuovo Testamento, ma il titolo potrebbe avere indotto a compiere un atto di spregio contro le vittime della Shoah. 

LEGGI ANCHE....> Giornata della Memoria 2020, papa Francesco: «Non diventare indifferenti». Mattarella: basta colpi di spugna sul fascismo

A Calolzio non si tratta del primo episodio di vandalismi ai danni delle strutture per la condivisione dei libri e la diffusione della lettura. Ma a preoccupare è il collegamento che potrebbe essere scattato nella testa di qualcuno tra il titolo del libro e il Giorno della Memoria. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani