MALTEMPO

Meteo, diretta: nubifragio a Roma, stazioni chiuse. Frane e temporali nelle Marche

Lunedì 2 Settembre 2019
1
Meteo, diretta maltempo: Firenze allagata, nubifragio a Roma. In Abruzzo allerta arancione

20.37, fulmine colpisce albero a Roma. Sono decine gli interventi effettuati dalla polizia locale per limitare i disagi alla circolazione causati dalla pioggia soprattutto nel quadrante est della Capitale. Gli agenti sono intervenuti anche per la messa in sicurezza di aree dove i fulmini hanno colpito alberi. Tra queste in Viale Lepetit, al Quarticciolo, dove un albero è stato spezzato in due da un fulmine.

20.17, chiuso sottopasso del GRA nella Capitale. Sul Grande Raccordo Anulare di Roma è temporaneamente chiusa la rampa di uscita alla carreggiata interna al km 32,800, per l'allagamento del sottopasso dello svincolo «la Rustica». La chiusura, rende noto l'Anas, si è resa necessaria a causa del maltempo che interessa la zona.

19.52, rallentamenti su linee ferroviarie a Roma. A causa del maltempo e quindi di forti scariche atmosferiche ritardi fino a 30 minuti sono registrati sulle linee ferroviarie Fl4 da Roma verso Cassino, Velletri, Frascati e Albano. I rallentamenti sono dovuti a guasti tecnici fra Roma Casilina e Ciampino sono dovuti alle scariche atmosferiche che stanno interessando la zona.

19.45, temporali e frane nelle Marche. Particolarmente colpito da forti piogge e allagamenti anche l'hinterland di Senigallia (Ancona), in particolare la zona di Ostra dove è stato aperto il Coc (centro operativo comunale) anche per mobilitare le squadre con le idrovore: si segnalano vari allagamenti di strade, con smottamenti di fango, rami e piante caduti. In queste ore i vigili del fuoco stanno facendo fronte a tante richieste d'intervento da parte dei cittadini per disagi e danni prodotti dal maltempo. Un fiume di acqua e fango si è riversato dai campi su un tratto dell'Arceviese a Casine di Ostra. Allagamenti di locali e cantine si sono verificati anche a Pongelli di Ostra e a Brugnetto di Trecastelli. Colate di fango segnalate anche sulla Corinaldese in zona Marazzana di Senigallia.​

19.24, allagamenti nella Capitale. Primi disagi alla viabilità a Roma: allagato il sottopasso in via Turano. Chiusa la stazione di Colli Albani per danni da maltempo. Circolazione ferroviaria rallentata per maltempo tra Roma Casilina e Ciampino. Per questo motivo i treni, in entrambe le direzioni, potranno subire forti ritardi, limitazioni di percorso o cancellazioni di corse.
 


18.55, nubifragio a Roma. Un violento temporale si è abbattuto sulla Capitale nel tardo pomeriggio. Pioggia battente, tuoni e un forte vento stanno colpendo la città proprio in queste ore. Ancora chiuso il sottovia Ignazio Guidi, da Corso d'Italia all'altezza dello svincolo di via Campania, per accertamenti tecnici a seguito di allagamento. La chiusura interessa il tratto in direzione di via Nomentana e piazzale della Croce Rossa, nei pressi del Muro Torto. 
 
18.34, allerta arancione in Abruzzo. Emessa un'allerta meteo, per la giornata di domani martedì 3 settembre, dal Dipartimento della Protezione civile nazionale. A comunicarlo è il Centro Funzionale d'Abruzzo. Nello specifico è stata emessa un'allerta arancione, che indica una criticità moderata per rischio idrogeologico dovuto ai temporali, in riferimento al bacino Tordino-Vomano, nel Teramano, al bacino del Pescara e ai bacini Alto del Sangro e Basso del Sangro, nella provincia di Chieti. Allerta gialla, invece, corrispondente a criticità ordinaria, per il bacino dell'Aterno e quello della Marsica. Nella giornata di domani, «fin dalle prime ore del mattino e per le successive 18-24 ore - fa sapere il Centro funzionale d'Abruzzo - si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento».

Meteo, maltempo in arrivo: allerta per temporali e grandine in 12 regioni

18.15, allagamenti a Firenze. Alcune strade momentaneamente allagate, nessun incidente, traffico in tilt e due rami caduti senza danni. Sono queste le conseguenze del forte temporale che poco dopo le 15 si è abbattuto su Firenze. Le zone maggiormente interessate sono state quelle del Quartiere 4 (Isolotto, via Pisana, via Baccio da Montelupo e piazza Paolo Uccello con chiusura momentanea del transito nel sottopasso) e del Quartiere 1 (zona viale Belfiore-piazzale Porta a Prato, via Toselli, piazza Puccini). Alla centrale operativa della Protezione civile sono arrivate due segnalazioni di criticità in zona Belfiore-Guido Monaco e via delle Carra per allagamenti: su entrambe le segnalazioni sono subito partiti gli interventi del Global Service. Si registrano due rami caduti, senza danni.

«Insieme alla sala operativa della Protezione civile - ha detto la vicesindaca e assessora alla protezione civile Cristina Giachi - stiamo monitorando l'evolversi delle condizioni meteo e terremo informati i fiorentini». L'allerta codice giallo (in corso dalle 13 di oggi) per temporali forti e per il rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto «reticolo minore» (che comprende i corsi d'acqua secondari: in particolare Ema, Mugnone e Terzolle) proseguirà fino alle ore 21.

18.00, temporali e frane nel Pesarese. Temporali, con piogge intense e vento forte, si sono abbattuti nel pomeriggio in particolare nelle zone interne del Pesarese e dell'Anconetano, rendendo necessari diversi interventi dei vigili del fuoco per frane, allagamenti e piante pericolanti o cadute in strada. Segnalati diversi casi di smottamenti franosi in strada dalle parti di Pergola e altri interventi di vario tipo, sempre a causa del maltempo, nelle zone di Cagli e Fossombrone, compreso un piccolo incendio divampato in un'abitazione. Pioggia e vento anche in provincia di Ancona, nel capoluogo e in particolare nella zona di Jesi.

17.57, allerta gialla in Sicilia. La Protezione civile regionale ha emesso un bollettino di allerta meteo sulla Sicilia per rischio idrogeologico di livello "giallo" da oggi pomeriggio sino alle 24 di domani. Strade allagate e traffico in tilt a
Palermo dove un violento acquazzone si è abbattuto sulla città. Decine le chiamate arrivate alla centrale operativa dei Vigili del fuoco i cui interventi, per il momento, sono concentrati soprattutto nella zona del centro. Alcune strade, come via Notarbartolo e via Leonardo da Vinci, si sono trasformate in fiumi d'acqua con disagi per la circolazione. Disagi anche in viale Regione siciliana e in via Papireto, la strada che porta alla centralissima piazza Indipendenza

Ultimo aggiornamento: 20:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma