Incidente in A1, autocisterna si incendia: morti due camionisti. Autostrada chiusa fra Piacenza e Fiorenzuola per due ore, poi aperta una corsia

Incidente in A1, autocisterna va in fiamme: due morti. Autostrada chiusa fra Piacenza e Fiorenzuola
4 Minuti di Lettura
Martedì 22 Giugno 2021, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 15:23

Due persone sono morte in un incidente sull'autostrada A1, tra Piacenza e Fiorenzuola, in cui sono stati coinvolti un'auto, un camion e un'autocisterna che trasportava Gpl. Quest'ultima si è parzialmente incendiata e per questo una colonna di fumo nero si è levata dalla zona. Sul posto subito i vigili del fuoco, impegnati da subito a spegnere l'incendio. L'autostrada A1 è stata chiusa tra Piacenza Sud e Fiorenzuola per due ore per l'incidente verificatosi al km 67 in direzione Milano. Si sono formate code e rallentamenti, poi parzialmente liberate grazie all'apertura di una corsia in direzione Sud sul luogo dell'incidente. L'intervento delle squadre di 25 operatori, al lavoro con numerosi mezzi, ha concesso di liberare gli utenti accodati all'interno del tratto chiuso, grazie all'apertura di varchi nello spartitraffico, per l'inversione di marcia e l'allontanamento in sicurezza dal luogo dell'incidente.

Incidente Roma-Civitavecchia, camion si incendia: morto l'autista, autostrada paralizzata
 

Incidente in A1, morti i due camionisti

Le due vittime dell'incidente stradale sull'A1, nel territorio comunale di Cadeo (Piacenza), sono gli autisti di un tir e di un'autocisterna, coinvolti in un violento tamponamento a catena con un'auto. A bordo della vettura c'erano due donne tedesche che sono riuscite a scendere in tempo dopo lo schianto e a scappare mettendosi in salvo prima che i mezzi prendessero fuoco. I due camionisti sono morti prima dell'arrivo sul posto dei vigili del fuoco e del 118.

Video

Traffico deviato

Conclusa la prima fase di gestione dell'incendio all'autocisterna, la squadra composta da addetti della direzione di tronco di Milano di Autostrade per l'Italia, agenti della Polizia stradale e Vigili del Fuoco, ha consentito la riapertura al transito di una corsia di traffico in direzione Sud dove i veicoli stanno lentamente abbandonando l'area. Sulle uscite obbligatorie del tratto chiuso si registrano nove km di coda all'altezza di Piacenza sud in direzione di Bologna e 7 km all'altezza dell'uscita di Fiorenzuola in direzione di Milano. Continua la distribuzione di bottigliette d'acqua agli utenti in coda, da parte del personale di Autostrade.

Per gli utenti diretti verso Bologna si consiglia di uscire a Piacenza sud e rientrare a Fiorenzuola dopo aver percorso la SS 9 Emilia ed il percorso inverso per chi è diretto a Milano. Per le lunghe percorrenze, che da Bologna sono dirette a Milano, si consiglia di prendere la A22 e di raggiungere il capoluogo lombardo attraverso la A4 o in alternativa di prendere la A13 da Bologna e raggiungere Milano sempre attraverso la A4. Per chi invece da Milano è diretto verso Bologna il percorso inverso.

Creata area di sicurezza

Un'area di sicurezza è stata creata dai vigili del fuoco per spegnere l'incendio divampato dalla cisterna coinvolta nell'incidente al km 66 dell'A1 che trasportava Gpl. Nello scontro sono morte due persone, due camionisti. L'autostrada resta chiusa nel tratto Piacenza Sud-Fiorenzuola. È in corso la distribuzione di bottigliette d'acqua alle persone in coda, da parte del personale della Direzione di tronco di Milano di Autostrade per l'Italia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA