Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vedova disabile gratta e vince mezzo milione di euro: il fidanzato fugge con il biglietto

Ora l'uomo è stato condannato per truffa e appropriazione indebita ad un anno di reclusione

Gratta e vinci da mezzo milione di euro: lo dà al fidanzato e lui fugge
3 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Luglio 2022, 08:54 - Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 10:19

Compra due Gratta e vinci, scopre di aver vinto 500mila euro, ma il fidanzato glieli ruba e scappa. È quanto accaduto in provincia di Bologna nel 2016. Ora l'uomo è stato condannato per truffa e appropriazione indebita ad un anno di reclusione. Non solo per aver rubato il biglietto fortunato, ma anche per aver sottratto 34mila euro dal conto corrente dell’ultima compagna.

Gratta e vinci da 1.8 milioni di euro: trascorrerà una vita in vacanza

Gratta e vinci rubato dal fidanzato, cosa è successo

La vicenda coinvolge una donna, vedova e parzialmente invalida, residente in una casa Acer, e un 51enne. I due si fidanzano. Quando scopre di avere un gratta e vinci da 500mila euro, l'uomo si offre tenere a casa propria il biglietto fortunato. Il motivo? Ha una cassaforte. Lei si fida, ma lui inizia con diverse richieste. Vuole dei soldi per costruire una nuova casa dove potranno andare a vivere insieme. In due mesi gli dà tutti i suo risparmi: circa 34mila euro. Ma Renato, questo il suo nome, sparisce. E quando la fidanzata gli chiede di darle il Gratta e vinci, lui le consegna uno falso. Da qui la denuncia della 62enne.

Slot, l'allarme dei presidi: un pericolo per gli studenti. Pressing per una legge sulla ludopatia

La condanna e la difesa

In questi giorni è arrivata la condanna per l'uomo che ha sottratto il gratta e vinci. «Il mio cliente me lo ha ribadito anche dopo la sentenza - dice l'avvocato al Corriere Romagna -. Lui di quel Gratta e vinci da 500mila euro che avrebbe sottratto all’ex compagna non sa proprio nulla. E se lo avesse in mano, visto che i Monopoli di Stato ne hanno bloccato la riscossione trasformandolo in carta straccia, sarebbe un matto a non restituirlo dopo la transazione da 100mila euro offertagli dai legali della presunta raggirata».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA