Catania donna muore accoltellata al culmine di una lite tra vicini per rumori molesti

Catania, lite tra vicini per rumore, donna muore accoltellata
2 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Febbraio 2021, 13:34

Una donna di 42 anni è morta all'ospedale Garibaldi di Catania, dove era stata ricoverata in gravi condizioni, dopo esser stata ferita con una coltellata all'addome. A colpirla, un romena di 47 anni, al culmine di una lite tra vicini di casa per rumori non graditi. La donna che sferrato il fendente è stata arrestata dalla Polizia per omicidio e condotta in carcere. L'aggressione è avvenuta all'ultimo piano di un condominio di viale Mario Rapisardi, a Catania, dove gli agenti sono intervenuti dopo alcune segnalazioni di una lite.

Roma, lite per viabilità a Trastevere: scende dall'auto e accoltella automobilista sotto gli occhi della fidanzata, arrestato

La Polizia ha ricostruito l'accaduto dopo aver sentito il fratello della vittima, che abita nello stesso palazzo. L'uomo ha raccontato che la sorella era arrivata in casa sua per trascorrere la serata insieme con alcuni amici e che intorno alle 23 aveva sentito la vicina, con la quale c'era stato qualche battibecco, battere i pugni sulla parete perché infastidita dal troppo rumore. A quel punto lui e la sorella si sarebbero presentati alla porta della vicina ed avrebbero bussato per chiarire la vicenda. Per tutta risposta, la 47enne li avrebbe aggrediti fisicamente ed avrebbe colpito la vittima. In casa della donna arrestata gli agenti delle Volanti hanno rinvenuto e sequestrato gli abiti che indossava durante l'aggressione e il coltello, che sarebbe stato lavato e poi riposto nel lavabo in cucina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA