CORONAVIRUS

Coronavirus, a Lecce muore donna in quarantena precipitando mentre lava i vetri

Lunedì 30 Marzo 2020

Un'altra tragedia legata all'autoisolamento da coronavirus: nel primo pomeriggio di ieri nel quartiere Castromediano di Lecce è morta una donna di 55 anni. M.I. era impegnata nelle pulizie della vetrata all'interno della tromba delle scale del suo palazzo, nei pressi dell'Oviesse lungo via Leuca.

Coronavirus, il Paese che investiva sulla sanità: al Sud un terzo delle risorse rispetto al Nord
​​Coronavirus Italia, mappa contagio: tutti i dati regione per regione. Quasi novemila guariti solo in Lombardia

Per cause da ricostruire, ha perso l'equilibrio ed è precipitata senza scampo per quattro metri. Sono intervenute le ambulanze del 118 e i carabinieri, che hanno accertato l'accidentalità della caduta.
 


 

Ultimo aggiornamento: 31 Marzo, 14:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani