Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caldo record, quanto durerà ancora? Tre giorni di tregua: ma da giovedì temperature fino a 38 gradi

Secondo l'ultimo aggiornamento del bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute, l'unica città da bollino rosso tra oggi e domani sarà Palermo, che manterrà il livello di allerta massimo (il 3) anche mercoledì, quando passerà in rosso anche Perugia.

Caldo record, quanto durerà ancora? Tre giorni di tregua: ma da giovedì temperature fino a 38 gradi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Agosto 2022, 12:27 - Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 08:18

Il mese di agosto si apre con tre giorni di tregua dal grande caldo che ha soffocato l'Italia nelle scorse settimane. Secondo l'ultimo aggiornamento del bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute, l'unica città da bollino rosso tra oggi e domani sarà Palermo, che manterrà il livello di allerta massimo (il 3) anche mercoledì, quando passerà in rosso anche Perugia. Oggi e domani nel capoluogo umbro l'allerta è da bollino arancione, mentre mercoledì il livello 2 interesserà Bologna, Bolzano e Firenze. Per tutte e tre le giornate Milano conserverà il bollino verde (allerta zero), come pure Napoli, mentre Roma, dopo un lungo periodo di bollini rossi, passa al giallo (allerta 1). 

Roma, la siccità fa sparire le zanzare: restano soltanto dove c'è il ristagno di acqua

Le previsioni

Sarà soprattutto dalla metà della settimana che l'anticiclone africano porterà una nuova ondata di caldo intenso ed afa, pur con qualche temporale di calore. Come comunica il sito di 3B Meteo. 

GIOVEDI' QUALCHE TEMPORALE SULLE ALPI, PUNTE DI 38°C SUL CENTRO. Giovedì sono attese massime fino a 35/37°C sulla Val Padana, specie centro-occidentale, così come sulle zone interne di Sardegna, Campania e Basilicata, mentre su quelle di Toscana e Lazio si potranno raggiungere picchi anche di 38°C. Lo zero termico schizzerà ben oltre i 4000m sulle Alpi, portando di nuovo i nostri ghiacciai in sofferenza. Unici spunti instabili saranno rappresentati da qualche temporale di calore nel pomeriggio in prossimità delle zone alpine e localmente sui rilievi di Calabria e Sicilia.

VENERDI' ANCORA PIU' CALDO, QUALCHE TEMPORALE SULLE ALPI. Venerdì ancora qualche grado in più e punte di 38°C in Val Padana, zone interne toscane e della Basilicata, leggermente inferiori su Sardegna, Lazio e Sicilia. Sulle Alpi attesi valori fino a 26/28°C a 1500m, sull'Appennino ben oltre 30°C a 1000m di quota e zero termico ovunque oltre i 4000m, fin verso i 4500m sulle Alpi. La prevalente stabilità atmosferica sarà intervallata da alcuni temporali di calore che si formeranno sulle Alpi, specie centro-orientali, e sull'Appennino settentrionale, destinati ad esaurirsi in serata.

WEEKEND. L'ondata di caldo intenso potrebbe proseguire fino alla fine della settimana, anche se al Nord la presenza di qualche temporale in più non solo in montagna ma anche su tratti della pianura potrebbe innescare un lieve calo dei valori diurni, in condizioni però decisamente afose. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA