Masterchef Italia, Vincenzo e Giulia eliminati nella nona puntata

Venerdì 14 Febbraio 2020 di Ida Di Grazia
Masterchef Italia, Vincenzo e Giulia eliminati nella nona puntata

ROMA - Masterchef Italia, nona puntata: Vincenzo e Giulia eliminati. Masterchef Italia, nona punata: Vincenzo e Giulia eliminati. Hanno osato, hanno messo da parte le loro certezze, hanno gioito e hanno pianto. Nella puntata di MasterChef Italia in onda giovedì sera, la Masterclass ha perso due pezzi forti: Vincenzo e Giulia, tra i giudizi risoluti ma commossi di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, hanno dovuto abbandonare per sempre la cucina del cooking show. Per Vincenzo e Giulia, gli eliminati della nona puntata di MasterChef Italia, l'esperienza nella cucina più famosa d'italia è stata un’occasione di riscatto, un’opportunità per riscoprire se stessi. La finale, però, si avvicina e a questo punto della gara non si può più abbassare la guardia.  

San Valentino, il regalo che lui (o lei) non indovina
Antonino Cannavacciuolo, quanto costa la cena di San Valentino a Villa Crespi
 


Antonino Cannavacciuolo, ballo sexy a Masterchef: la mossa di bacino fa impazzire tutti

Il nono appuntamento del cooking show di Sky, prodotto da Endemol Shine Italy, si è aperto con una Mystery Box molto particolare, nella quale gli aspiranti chef hanno scelto una delle inusuali accoppiate di latte e farina (farro, soia, riso, cocco, canapa) per preparare un piatto usando un metodo di cottura deciso dalla sorte. A rendere gli ingredienti davvero protagonisti del piatto è stato Davide che, con un match perfetto di estetica e sapori, si è guadagnato il vantaggio nell’Invention Test dal tema “cucina di lago”. Il vincitore della Mystery ha avuto la possibilità di scegliere quale piatto del giovane e talentuoso Chef stellato Davide Caranchini replicare e come distribuire le tre proposte ai compagni. Gli assaggi hanno decretato la vittoria di Giulia, capitano di brigata nella prova in esterna, mentre il salmerino, troppo sapido a causa della marinatura sbagliata, ha presentato un conto altrettanto salato a Vincenzo causando la sua eliminazione.

Bruno Barbieri 'biricchino': quel pensiero malizioso sul nome del piatto 'Adda cuosa'

Masterchef 9, Iginio Massari allo Skill Test: la nuova e temutissima prova che manda in tilt gli aspiranti chef

Nel secondo episodio, i giudici hanno accolto gli otto aspiranti chef ancora in gara nel cuore di Milano, in Brera. Sostituirsi alle brigate di due ristoranti molto noti, il “Santa Virginia” e il “Da i Gemelli”, è stato per le brigate capitanate da Giulia (blu) e Nicolò (rossa) un duro banco di prova. La gestione delle comande e l'organizzazione dei gruppi di lavoro hanno mandato in confusione gli aspiranti chef e hanno fatto innervosire non poco i giudici. L'annuncio della brigata vincente è stato un momento emozionante per i concorrenti: il sindaco di Milano Beppe Sala ha comunicato la vittoria della brigata rossa che, senza perdere tempo, è volata sulla balconata della salvezza. Al Pressure Test gli aspiranti chef hanno dovuto affrontare, a coppie, la preparazione del “Vesuvio di Rigatoni”, piatto cardine della cucina a due stelle Michelin di Alfonso ed Ernesto Iaccarino. La preparazione di Davide e Giulia, uniti nella prova, è stata deludente e, al duello finale, il piatto di Giulia non ha soddisfatto le aspettative dei giudici. La giovane trevigiana ha, quindi, tolto per sempre il grembiule di MasterChef. 

MasterChef Italia, ecco chi sono i 20 candidati in corsa per il nono titolo della serie
 

​Now Tv, lo sport targato Sky a misura di “come sei tu”

Ieri sera, su Sky Uno/+1 e on demand MasterChef Italia ha totalizzato una media di 797.000 spettatori. Il primo episodio ha totalizzato 856.000 spettatori e il 2.64% di share, il secondo 738.000 spettatori e il 3.24% di share. Sui social, invece, i due episodi hanno generato un totale di 151.500 interazioni diventando, escludendo gli eventi sportivi, il primo programma televisivo della giornata per numero di interazioni. 

Ultimo aggiornamento: 15:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA