Eccesso di velocità e guida con il telefonino: dalla Polstrada 400 multe agli automobilisti

Venerdì 6 Dicembre 2019
Il bilancio dei controlli nel Viterbese per il mese di novembre non è dei più positivi: la Polizia stradale ha effettuato
attività di pattugliamento e monitoraggio dei flussi veicolari. Quasi 400 le multe ai guidatori, specialmente per eccesso di velocità e per l'uso del telefono al volante.

L'attività della Polstrada ha interessato le principali direttrici provinciali - dalla Sr2 Cassia e Cassia bis, alla Ss1 Aurelia e Ss1bis, la superstrada Ss675 Umbro-Laziale, la Ss3 Flaminia e la Sr 312 Castrense, oltre alla tratta di competenza dell'A1 e dell'A12 Tirrenica. Gli agenti hanno effettuato verifiche e ritirato 10 patenti di guida e 3 carte di
circolazione, per un totale di 372 punti-patente decurtati. Poi ben 535 i soccorsi prestati; 397 le infrazioni al codice della strada rilevate, molte delle quali per eccesso di velocità e per utilizzo di cellulare alla guida.

Tutti gli automobilisti fermati sono stati controllati tramite precursore e 8 persone sono state denunciate, di cui 7 per guida in stato di ebbrezza e una per aver guidato sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Si sono poi affiancati 18 interventi per la rilevazione di incidenti stradali, di cui 12 con lesioni e 5 con danni alle cose, per un totale di 20 persone ferite. (un sinistro ha avuto esito mortale).
  © RIPRODUZIONE RISERVATA