Superenalotto, centrato 6 da 66 milioni vicino a Parma. Il sindaco: il vincitore pensi anche al comune

Martedì 17 Settembre 2019
1
Superenalotto, centrato 6 da 66 milioni vicino a Parma. Il sindaco: il vincitore pensi anche al comune

Il 6 da 66.369.584 euro è stato realizzato nel punto vendita Sisal Tabacchi situato in via Parma, 61 di Montechiarugolo. Il jackpot di stasera è il 14esimo montepremi più alto nella storia del Superenalotto. Si tratta del secondo 6 realizzato nel 2019, a poco più di un mese dalla vittoria del record di Lodi dal valore di oltre 209 milioni di euro, che non è stata ancora riscossa. 

Che la dea bendata ha deciso di baciare proprio il suo piccolo Comune in provincia di Parma, Daniele Friggeri, sindaco di Montechiarugolo, lo ha appreso «in trasferta» allo stadio Meazza di Milano dove è andato a seguire l'Inter in Champions. «È veramente incredibile, una bellissima notizia - dice all'agenzia Adnkronos - Purtroppo non li ho vinti io, no, ma spero sia uno del nostro territorio, che questi soldi (66.369.584,83 euro, ndr) finiscano a uno che ne ha bisogno, che ne faccia buon uso».

Da qui l'appello: «Una piccola percentuale - suggerisce il sindaco - la potrebbe devolvere al Comune per la messa in sicurezza degli edifici pubblici e del nostro centro culturale che fa aggregazione. Sarebbe un'ottima iniziativa. Avremmo bisogno di risorse per metterlo a posto perché è davvero cruciale per i cittadini e se volesse contribuire gliene saremmo davvero grati».

LEGGI ANCHE --> Superenalotto, la gestione sarà ancora della Sisal

In Emilia-Romagna il 6 al Superenalotto - centrato questa sera a Montechiarugolo, in provincia di Parma - mancava dal 22 novembre 2014, con 40,2 milioni vinti a Sassuolo (Modena) grazie ad una schedina da 28 euro, con 56 combinazioni, giocata nella Tabaccheria Lusuardi. Ma la regione era già stata 'baciata dalla fortunà in più occasioni. Il 19 maggio 2007 a Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena) il jackpot raggiunse i 71,4 milioni, più o meno quanto quello realizzato il 9 febbraio 2010 a Parma (69,5 milioni) in 'coabitazionè con un'analoga vincita registrata nello stesso concorso a Pistoia. Un altro '6 condivisò toccò il 31 gennaio 2009 Minerbio, nel Bolognese: un 'bottinò da 39,7 milioni spartito con Rovigo, Mondovì, Montesilvano e Forte dei Marmi. A Bologna il 19 settembre 2006 arrivò un '6' da poco più di 61 milioni, mentre a fine ottobre 2010 un jackpot record da 177,7 milioni distribuì tanti vincitori da Nord a Sud con un sistema a caratura che in Emilia-Romagna portò tre delle 70 quote, a Scandiano (Reggio Emilia), Rimini e Torrile (Parma).
 

Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma