Slovacchia, elezioni presidenziali: vince Caputova con il 58,2%

Domenica 31 Marzo 2019
Slovacchia, elezioni presidenziali: vince Caputova con il 58,2%

La Slovacchia ha un nuovo presidente. Zuzana Caputova ha vinto al ballottaggio le elezioni presidenziali in Slovacchia con il 58,27 per cento dei voti. Caputova si impone sul suo rivale, il socialista Maros Sefcovic, che ha ottenuto il 41,73% dei voti. Paladina di ecologisti e minoranze e prima donna capo di Stato del Paese ha incentrato la sua campagna elettorale sull'anti-corruzione, e con un approccio più vicino all'Unione europea. Caputova è diventata il quinto capo di stato in Slovacchia dall'istituzione della Repubblica nel 1993 e la prima donna ad assumere questa posizione. La partecipazione a questo secondo round è stata la più bassa nella storia del paese, raggiungendo poco più del 41%. Nel primo turno era stata di quasi il 50% degli elettori.

Nel 1999, il 73,89 percento degli elettori andò a votare al primo turno e più del 75 percento al secondo turno. Tuttavia, nel 2004, la partecipazione è stata del 48% nel primo turno e 43,5 nel secondo turno. Nel 2009, sono andati a votare il 43.63% e 51.67 per cento, rispettivamente, e nel 2014, il 43,4 ha partecipato al primo turno e il 50.48 al secondo. «Sono felice di questo risultato. La Slovacchia richiedeva un tale cambiamento», ha detto Zuzana Caputová dopo aver appreso della sua vittoria, sottolineando che si aspetta che questo trend continui alle elezioni del Parlamento europeo che si terranno il 26 maggio. Maros Sefcovic ha riconosciuto la sconfitta e si è congratulato con Zuzana Caputová al telefono. «Gli ho detto che ha una grande responsabilità», ha spiegato.

Ultimo aggiornamento: 13:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma