Reflex: il welfare in un’app!

Reflex: il welfare in un app!
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Settembre 2021, 15:00 - Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 13:00

ReFlex: presentato l’applicativo digitale elaborato nell’ambito del progetto europeo “ReFlex – la Community di welfare aziendale

Inserito nel progetto Reflex e presentato dal Prof. Francesco Riganti Fulginei e dal Prof. Antonio Laudani dell’Università degli Studi di Roma Tre, l’applicativo è stato sviluppato dall’Università Roma Tre in collaborazione con l’Istituto per la Ricerca Sociale con l’obiettivo di facilitare la condivisione da parte delle aziende e dei lavoratori di misure e servizi attuabili per la conciliazione vita-lavoro e il supporto alla genitorialità. ReFlex è il progetto finanziato dalla Commissione europea e cofinanziato dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha come obiettivo la promozione di azioni di welfare aziendale volte a favorire il superamento del divario di genere attraverso un maggiore equilibrio tra vita lavorativa e vita personale, la condivisione del lavoro di cura familiare e il supporto alla genitorialità. A questo scopo, il progetto intende realizzare lo studio di un modello di welfare aziendale da mettere a disposizione delle aziende e dei lavoratori sul territorio nazionale.

Così la Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti. “Oggi sono necessarie politiche che sappiano ricomporre in modo organico e sistemico le esperienze di vita delle donne e degli uomini. Questo ha un effetto benefico non solo sulla vita delle famiglie ma anche su quella delle imprese, perché un modello capace di valorizzare il contributo e il protagonismo delle persone nella dimensione lavorativa è di far sì che esse possano esprimere a tutto tondo le proprie potenzialità. Il progetto Reflex va esattamente in questa direzione. Promuovere un’armonizzazione che migliori l’integrazione delle esperienze di vita delle donne e degli uomini è un obiettivo prioritario anche del Family Act e su questo vogliamo continuare a investire per avere un modello di vita più inclusivo e più giusto”.

“Roma Tre è particolarmente orgogliosa di questa applicazione creata dal nostro dipartimento di ingegneria che fa della ricerca il punto di raccordo tra le esigenze della famiglia e le necessità delle aziende. L’Università e l’intelligenza artificiale come raccordo tra famiglia e impresa”, ha dichiarato Luca Pietromarchi, Rettore di Roma Tre.

L'articolo Reflex: il welfare in un’app! proviene da WeWelfare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA