Travolto e ucciso da un treno a Livorno, Francesco Tomassi morto a 23 anni: frequentava l'Accademia Navale

Francesco Tommasi, 23 anni
2 Minuti di Lettura
Domenica 19 Dicembre 2021, 16:42 - Ultimo aggiornamento: 17:49

Un 23enne della provincia di Frosinone travolto e ucciso da un treno all'alba di oggi 19 dicembre in prossimità della stazione di Antignano, quartiere di Livorno. La vittima è  Francesco Tomassi, originario di Aquino. Il giovane frequentava l'Accademia navale livornese. Sono ancora in corso gli accertamenti dell'autorità giudiziaria, ma per ora si  propende per la pista dell'incidente. Francesco forse stava tornando a casa dopo la notte  passata con gli amici. Secondo una ricostruzione il giovane avrebbe avuto un litigio con alcuni di loro e si è incamminato a piedi lungo i binari, ma poco dopo è transitato un treno che lo ha investito all'altezza della stazione della stazione di Antignano, paese della provincia di Livorno dove abitava per frequentare il quarto anno dell'Accademia Navale.

Attraversa i binari per andare a fare la spesa: camionista travolto e ucciso dal treno

Travolto e ucciso da un treno a Livorno

Il macchinista, pur azionando immediatamente il freno rapido d'emergenza, non ha potuto evitare l'impatto.  Sul posto sono intervenute un'ambulanza della Misericordia di Livorno con medico a bordo e una della Misericordia di Antignano, i vigili del fuoco e la polizia ferroviaria. La salma è stata portata all'obitorio del cimitero dei Lupi ed è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA